Il progetto ODYSSEUS – CHLod è stato un volano estremamente importante per implementare funzioni avanzate e innovative all’interno di ODYSSEUS, applicazione sviluppata da 3D Informatica e con essa uno dei mercati cui l’azienda è storicamente dedicata. La realizzazione di cataloghi digitali di beni culturali è infatti una attività che, a ben guardare, è al contempo rivolta a preservare il patrimonio informativo relativo a ciò che il territorio culturalmente possiede attraverso la costruzione di archivi che rappresentano in un certo senso beni culturali a loro volta. L’utilizzo di standard catalografici definiti a livello normativo (v. normative ICCD) in questo senso, è estremamente importante ed è un carattere distintivo della qualità nell’opera di catalogazione che avviene sul territorio nazionale. Tuttavia la realizzazione di banche dati di beni culturali finora, se si fa eccezione per l’attività svolta direttamente dall’Istituto Centrale per la Catalogazione e Documentazione (ICCD) attraverso la piattaforma SIGECWeb, si è caratterizzata per la costruzione di tante banche dati, ciascuna gestita in termini di formato dati ed applicazioni per la creazione e la consultazione di schede catalografiche, ciascuna in uso ed in carico ad uno specifico Ente, talvolta con competenze generali (sovrintendenze, istituti beni culturali) talaltra con competenze specifiche e settoriali, fino al singolo museo o soggetto conservatore delle opere (associazioni, fondazioni, altre entità giuridiche e fisiche).

La chiave di volta nella tutela e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale di un territorio è arrivata con la rivoluzione del web semantico, il web dei dati, che ha suggerito di ideare metodologie e standard utili ad interconnettere le informazioni variamente catalogate e rese disponibili sul web, attraverso veicoli di interoperabilità che prescindessero dalle tecnologie utilizzate e si concentrassero sull’interoperabilità dei dati stessi, per come descritti ed archiviati nel loro formato nativo.

3D Informatica, che da sempre opera nel mercato attraverso un proprio e particolarissimo strumento di archiviazione e ricerca, incentrato sullo standard XML (eXtraWay XML Database), ha colto l’opportunità del bando regionale per avviare una evoluzione dell’applicazione di catalogo Odysseus-CBC (Odysseus – Catalogo dei Beni Culturali) che scriveva dati nativamente in formato XML per studiare insieme all’Università di Bologna una ontologia di dominio dei beni culturali (CICDO), derivata prevalentemente dal modello concettuale CIDOC-CRM, che consentisse di mappare sui tracciati standard definiti dalla normativa di catalogazione ICCD, le entità e le proprietà delle informazioni espresse da ciascuna scheda di catalogo, trasformandole in file espressi secondo paradigmi semantici (XML-RDF) i quali poi possono essere usati da tutti gli Enti catalogatori (alcuni dei quali clienti) per alimentare le collezioni nazionali ed internazionali di dati (come ad esempio il progetto Europeana).

Questa opportunità si è rivelata fondamentale per dare nuovo impulso alla costola “beni culturali” dell’azienda, ravvivando rapporti con la clientela esistente nel settore di riferimento da un lato e aprendo nuove possibilità di dialogo e relazione con il tessuto regionale.

E’ stato avviato inoltre il progetto di distribuzione in riuso gratuito per le PPAA interessate del software Odysseus-CBC, in seguito agli interventi di miglioramento ed arricchimento subiti, modificando il modello di business attualmente praticato nel settore dei beni culturali, spostando le revenue dal costo licenza e manutenzione al costo del dato e del servizio erogato in modalità cloud.

logo-por-fesr
Perchè scegliere un software di gestione documentale? Scarica la brochure DocWay4 RE
Vuoi capire come la gestione documentale può aiutare la tua organizzazione? Vuoi migliorare e rendere più efficienti i servizi ed i processi aziendali? Hai bisogno di adeguare i tuoi sistemi documentali alla normativa?
DocWay4 RE logo
Di cosa ci occupiamo?
L'azienda è specializzata in software di gestione documentale, record e workflow management e processi di dematerializzazione degli archivi.
  • Gestione documentale
  • Conservazione sostitutiva
  • Fatturazione elettronica
  • Dematerializzazione archivi
  • Catalogazione beni culturali
  • Sistemi di ricerca dei record
Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su prodotti, funzionalità e nuovi progetti
* i tuoi dati verranno trattati per l'invio delle newsletter, nel rispetto della privacy e mai condivisi con soggetti terzi || Privacy Policy
Sei pronto per la conservazione digitale?
L’archiviazione e la conservazione legale, forma di risparmio sia diretta con il minor impiego di carta e spazi, che indiretta attraverso l'impiego di minor tempo nello svolgimento dell'attività, e maggiore efficienza. Chiedici come affrontare questa sfida!
Le tue informazioni non verranno in alcun modo condivise con terze parti.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi